Procedimenti

Cerca:
Direzione
Divisione
Dirigente
Fonte Normativa
Titolo Descrizione Dirigente Fonte Normativa Termini chiusura procedimento Link ulteriori informazioni
Autorizzazione messa in produzione di pozzi minerari Autorizzazione messa in produzione di pozzi minerari Ing. Marcello Saralli R.D. 1443/1927; L. 6/1957; D.P.R. 128/1959; L. 613/1967; L. 170/1974;D.P.R.886/1979; L. 241/1990;L.9/1991; D.Lgs. 624/1996; D. Lgs. 625/1996; D. Lgs. 112/1998; D. Lgs. 443/1999;D. Lgs. 164/00; D.MiSE 21.01.11;D. Dir. MiSE-DGRME 04.02.11; Accordo Stato Regioni 24.04.01; L. 239/04;D. Lgs. 152/06;D. Lgs. 81/08; D. Lgs. 117/08; L. 99/09; D. Lgs. 106/09;art. 38 D. L. 133/14; D. Lgs. 145/15;D. Dir. MiSE-DGRME 15.07.15;Circolare MiSE DGSUNMIG 31567/15;Circolare MiSE DGSUNMIG -DGSAIE 5422/16;D.P.C.M. 27.09.16;D. MiSE 07.12.16;D. MiSE 09.08.17 180 giorni
Riconoscimento assolvimento obblighi di perforazione e di prospezione geofisica Riconoscimento assolvimento obbligo inizio lavori geofisici e di perforazione Ing. Marcello Saralli D. Dir. MiSE -DGRME 15.07.15 art. 20 c. 3 180 giorni
Esame dei piani tecnici ed assegnazione delle frequenze per servizi di comunicazione elettronica ad uso privato esame dei piani tecnici ed assegnazione delle frequenze per servizi di comunicazione elettronica ad uso privato in coordinamento per quanto di relativa competenza con la Direzione generale per le tecnologie delle comunicazioni e la sicurezza informatica - Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione Dott.ssa Patrizia SCANDALIATO Dlgs 259/2003 Codice delle comunicazioni elettroniche; Piano nazionale di ripartizione delle frequenze DM 5 ottobre 2018; Piano Farioli DM 17 aprile 1997 30 giorni
Esame dei piani tecnici ed individuazione delle frequenze da autorizzarsi in via temporanea esame dei piani tecnici ed individuazione delle frequenze da autorizzarsi in via temporanea, anche in occasione di eventi speciali e manifestazioni pubbliche di particolare interesse sul territorio nazionale, in coordinamento, per quanto di relativa competenza, con la Direzione generale per le tecnologie delle comunicazioni e la sicurezza informatica - Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione e con la Direzione generale per le attivita' territoriali e con gli Ispettorati territoriali Dott.ssa Patrizia SCANDALIATO Dlgs 259/2003 Codice delle comunicazioni elettroniche; Piano nazionale di ripartizione delle frequenze DM 5 ottobre 2018; Piano Farioli DM 17 aprile 1997
Definizione dei parametri tecnici per la determinazione dei contributi inerenti alle autorizzazioni generali ad uso privato; definizione dei parametri tecnici per la determinazione dei contributi inerenti alle autorizzazioni generali ad uso privato; Dott.ssa Patrizia SCANDALLIANTO Dlgs 259/2003 Codice delle comunicazioni elettroniche 30 giorni
Toggle hidden 1
Toggle hidden 2
Toggle hidden 3
Toggle hidden 4
Toggle hidden 5
Toggle hidden 6
Toggle hidden 7
Toggle hidden 8
Toggle hidden 9